Tokidoki per Onitsuka Tiger, Scarpe Trendy e Colorate
20 settembre 2010
Bijioux Mango A/I 2010-11
22 settembre 2010
Mostra tutto

3 Cose da Sapere Prima di Tingerti i Capelli di Biondo

Scegliere il colore giusto di capelli per te può essere particolarmente difficile, soprattutto quando si tratta di capelli biondi. I capelli biondi esercitano da sempre un certo fascino sulle donne, tanto che quasi tutte hanno provato una tinta bionda almeno una volta nella vita.

Se vuoi tingere i tuoi capelli di biondo hai bisogno di sapere alcune cose prima, in modo da non pentirtene e da convivere al meglio con la tua chioma bionda nei prossimi mesi. Ecco 3 cose da considerare prima di tingere i capelli di biondo!

1. Considera la Tonalità di Biondo

“Voglio farmi bionda!”: bene, dopo aver pronunciato queste parole è bene iniziare a pensare alla tonalità di biondo che vuoi ottenere. Proprio così: non tutte le tonalità di biondo sono uguali, ed è importante scegliere la tonalità giusta per te. Per fare questo, puoi considerare il colore della tua pelle e il colore dei tuoi occhi, ma anche il colore dei tuoi capelli naturali.

Un biondo chiarissimo o color platino è indicato per chi ha i capelli già tendenti al chiaro, come castano chiaro o rosso. Una mora con occhi scuri che si fa bionda platino, infatti, rischia di sembrare poco naturale. Il modo migliore per scegliere la tonalità di biondo perfetta? Guarda le tue foto da piccola: eri bionda? Allora scegli una tinta che si avvicina al colore di capelli della tua infanzia.

2. Considera il Colore di Partenza (e Schiarischi a Piccoli Passi)

Come appena detto, è molto importante considerare il tuo colore naturale di capelli prima di tingerti di biondo. Questo perché non solo i capelli scuri sono più difficili da tingere (non solo vengono decolorati con più fatica, ma è anche possibile che la tonalità scelta si riveli diversa quando è ottenuta su capelli scuri di partenza).

Inoltre, è essenziale seguire una regola base: non cambiare di colpo colore. Preferisci invece diverse sedute consecutive dal parrucchiere, schiarendo due toni alla volta, in modo da abituarti gradualmente e da vedere se stai bene bionda.

3. Considera i Pro e i Contro

Spesso ci si innamora dell’idea di diventare bionde senza pensare alle conseguenze di questa scelta. Essere bionda tinta, infatti, è costoso e necessita di continua e precisa manutenzione.

Devi essere pronta a spendere soldi regolarmente per nascondere la ricrescita scura e rifare la tinta periodicamente, almeno una volta al mese, e devi essere preparata ad acquistare prodotti specifici per capelli colorati. Per un risultato perfetto, è sempre bene andare dal parrucchiere a fare la tinta bionda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *