Il test della domenica: a quale serie tv potrebbe assomigliare la tua vita?
12 luglio 2009
Lezioni di trucco: gli eyeliner in crema e in gel
14 luglio 2009
Mostra tutto

Una ragazza bionda in bikini prende il sole

Sulla scia della vecchia hit “Luglio col bene che ti voglio“, il secondo mese dell’estate è iniziato in maniera travolgente: il vero caldo è arrivato, e con esso anche le prime vere vacanze. Qualcuna suda in ufficio, aspettando agosto o settembre, ma c’è anche chi è spaparanzata in spiaggia con un cocktail in mano e il mare a due passi.

L’obiettivo primario delle ferie al mare? Ottenere un’abbronzatura perfetta da sfoggiare al rientro in città, facendo invidia a tutte le amiche. In nome di una pelle dorata, 8 italiane su 10 lasciano in borsa la crema solare preferendo l’autoabbronzante e fingendo di non sapere che il sole è il principale alleato delle scottature, delle rughe e dell’invecchiamento cutaneo.

Eppure è possibile abbronzarsi anche con la protezione solare adeguata al proprio tipo di pelle e al proprio fototipo. Non ci credi? Ecco 5 dritte fenomenali per una tintarella da urlo anche proteggendo l’epidermide con la crema solare.

1) Prepara la pelle prima di partire

Almeno una settimana prima delle vacanze cura la pelle in maniera intensiva: per prima cosa fai uno scrub esfoliante, per levigare la pelle e prevenire le spellature. Non credere a chi ti dice che rovina l’abbronzatura: in realtà è il contrario, perché aiuta ad avere una tintarella omogenea.

E poi idrata a fondo l’epidermide: una pelle secca e screpolata tende a spellarsi e non si colorisce in maniera uniforme. Se invece è nutrita, la tintarella sarà fantastica.

2) Esponiti gradualmente al sole

Un altro segreto per non scottarti e per ottenere un colorito uniforme è quello di esporsi gradualmente ai raggi solare, almeno durante i primi giorni delle vacanze.

Quindi evita l’esposizione diretta durante le ore più calde della giornata, soprattutto dalle 11 alle 15, e non stare troppe ore sotto il sole. Gradualmente potrai esporti di più, ma intanto la pelle sarà abituata ai raggi e diventerà la base perfetta per un’abbronzatura duratura.

3) Fai tanto movimento

Gioca a beach volley, fai qualche passeggiata sulla spiaggia, fai tante nuotate, costruisci delle sculture di sabbia con gli amici: il movimento, oltre ad essere salutare per il tuo fisico e a farti smaltire le calorie accumulate, è di grande aiuto per un’abbronzatura omogenea.

I raggi solari, infatti, hanno modo di distribuirsi su tutto il corpo uniformemente e donano un colorito armonioso. Per di più quando sei in acqua il sole ha un effetto doppio, perché l’acqua agisce come uno specchio; quindi l’abbronzatura è assicurata, anche con una buona protezione solare.

4) Scegli cibi ricchi di antiossidanti

Anche l’alimentazione può essere una grande alleata della tintarella: i cibi che contengono vitamina C, vitamina A e vitamina Esono ottimi per l’idratazione della pelle e stimolano la produzione di melanina.

Consuma 5 porzioni al giorno di frutta, preferendo il melone, le albicocche e le ciliegie e bevi tanta acqua; inoltre,  affidati a ricette per l’abbronzatura. Prova anche gli integratori di betacarotene, ottimi per un colorito ambrato.

5) Usa un doposole efficace e reidrata la pelle

Dopo un’intensa giornata di sole, la pelle ha bisogno di essere reidratata e nutrita. Sciacqua la sabbia e il sale con una doccia fresca, scegliendo prodotti delicati e specifici per mantenere l’abbronzatura, e dopo applica generosamente il doposole.

[Immagine]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *