Momenti Preziosi: le Strutture Razionali di Hadas Shaham
4 novembre 2009
Le Acconciature delle Celebrità: Semplice Ma d’Effetto il Look di Paris Hilton
6 novembre 2009
Mostra tutto

Viso di giovane donna con il fondotintaIl fondotinta è un must per ottenere un incarnato perfetto e una pelle luminosa: secondo il makeup artist Rajan Tolomei va indossato sempre, d’inverno in formulazioni più ricche e coprenti e durante l’estate in texture fresche e leggere.

Per questo motivo è fondamentale scegliere il fondotinta più adatto al proprio tipo di pelle, dalla formulazione alla tonalità perfetta. Molte donne, però, sbagliano tipo di fondotinta e finiscono per creare un trucco effetto cerone. Ma quali sono gli errori più comuni nella scelta del fondotinta? Vediamoli insieme.

Il Colore Sbagliato

Scegliere la giusta tonalità di fondotinta per la propria pelle non è semplice: il fondotinta, infatti, si deve fondere con il colore dell’epidermide e deve risultare armonioso e naturale.

A volte la tinta sembra perfetta in profumeria, ma poi a casa è tutto un altro discorso. Le luci artificiali dei negozi, infatti, sfalsano la percezione visiva e inducono ad acquistare fondotinta troppo chiari o troppo scuri che stonano con la tonalità della pelle.

Questo è il problema che si presenta più frequentemente e che va superato chiedendo consiglio in profumeria e facendo diverse prove sul viso. La cosa migliore, poi, è osservarsi alla luce naturale e farsi accompagnare da una persona sincera per avere la sua opinione.

La Texture Sbagliata

Anche la scelta della formulazione del fondotinta non va presa alla leggera. Questo è un passo delicato che va fatto tenendo conto del proprio tipo di pelle: una pelle grassa e mista ha bisogno di una formulazione non oleosa, una pelle secca va coccolata con fondotinta cremosi e ricchi mentre una pelle normale può fare diverse prove.

La texture sbagliata rischia di far venire brufoli fastidiosi o di seccare l’epidermide, ma fa ottenere anche uno spiacevole effetto finto alla luce naturale; per questo è essenziale trovare la giusta formulazione di fondotinta, provando diversi campioncini.

Tracce di Fondotinta e Colore Piatto

Quella tonalità di fondotinta sembra perfetta per la tua pelle, e lo stesso vale per la texture, però l’effetto è piatto e osservando il viso si possono notare chiaramente delle tracce di fondotinta. Che cosa significa?

Qui c’è qualcosa che non va: la tinta non va bene perché non si armonizza con la pelle del viso, rendendola piatta e spenta, e la formulazione lascia tracce evidenti rendendo l’epidermide tutto fuorché perfetta. Forse è il caso di rivedere la tonalità o la formulazione, provando altre marche e altre texture: se il viso risulta piatto e con uno strato di colore visibile, quel fondotinta non fa per te.

Per concludere, si può dire che l’errore più comune sia optare per un fondotinta innaturale: questo cosmetico, infatti, ha l’obiettivo di rendere la pelle perfetta come quella di una bambola e deve essere il più naturale possibile.

Quindi, prima di acquistare un fondotinta è importante provarne diversi tipi in profumeria, e una volta individuato il più adatto è bene farsi dare un campioncino delle tonalità che più si avvicinano alla propria pelle, in modo da fare la scelta giusta.

2 Comments

  1. VALERIA PINTUS ha detto:

    grazie e complimenti è un sito fantastico!!!

  2. Jillian ha detto:

    Ciao Valeria, grazie per i complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *