Chirurgia estetica al seno: nuove proposte per operazioni più sicure
23 marzo 2009
Tendenze primavera 2009: gli accessori importanti
25 marzo 2009
Mostra tutto

Il correttore

In questa puntata iniziale della rubrica lezioni di trucco, partiamo dalle basi del makeup. Per un trucco a regola d’arte, il primo comandamento è ottenere una pelle perfetta: per questo, il cosmetico di cui vi voglio parlare oggi è il correttore.

Il correttore è uno dei prodotti più sottovalutati e meno conosciuti nel campo della cosmesi: quest’ultimo, infatti, viene spesso associato o scambiato con il fondotinta. La loro funzione è simile, perché entrambi vanno a uniformare la pelle del viso, ma sono due cosmetici essenzialmente diversi.

Mentre il fondotinta si applica su tutto il viso, il correttore è come una piccola bacchetta magica: va dosato con attenzione e si stende solo sulle imperfezioni evidenti come brufoli, punti neri, zone arrossate o occhiaie. Lo dice il nome stesso: il correttore serve a correggere i difetti localizzati della pelle.

Questo cosmetico va applicato direttamente sull’imperfezione, picchiettando con i polpastrelli o utilizzando un pennellino. In seguito, si può proseguire con la stesura del fondotinta. Il correttore si trova in diverse colorazioni, per soddisfare le esigenze di ogni tipo di pelle, e in differenti texture e formulazioni.

Beige, arancio, verde e rosa sono le tinte principali del correttore. Per i rossori e i brufoli, è consigliato un correttore verde; per i punti neri e le piccole imperfezioni va scelto beige. Le occhiaie sono un discorso a parte: se tendenti al blu o viola, hanno bisogno di un correttore aranciato o color pesca. Se le occhiaie sono marroncine, invece, è ottimo un correttore color malva.

Per quanto riguarda la texture, va scelta a seconda del proprio tipo di pelle e delle imperfezioni che si vogliono mascherare. Questo cosmetico si trova in stick, in polvere, fluido oppure in crema. Per ottenere la resa migliore, è bene trovare il colore perfetto, ma anche la texture ha la sua importanza.

4 Comments

  1. Lilla* ha detto:

    Cioè, non ci posso credere: io il correttore lo mettevo come il fondotinta! Ecco perché sembravo una maschera e poi non l’ho più usato 😛

  2. dona ... " ha detto:

    io vorrei un consiglio !
    la base la faccio molto bene.. conosco molto bene l’ambito del make up..!
    ma io ho u problema e voglio parlarvene .
    ho la pelle molto molto chiara…e se cerco di eccentuare il colore con una terra abbronzante o con un blusch .. il viso risulta a macchie..
    macchie + scure !!!eppure i prodotti ke applico sono di qualità.. uso la collistar e la shiseido ! insomma vorrei sapere come potrei fare x avere un viso + colorito senza makkie !!
    spero ke mi aiutiate ..
    ciao !!
    a presto 🙂

  3. Jillian ha detto:

    Ciao Dona! Forse potresti provare a stendere terra o blush con un pennellone per il makeup; se metti il fondotinta e il correttore può essere che il colore del blush o della terra vadano in contrasto con la base. Hai mai provato a mettere solo blush e vedere com’è l’effetto? A presto! 🙂

  4. lucia ha detto:

    ho le occhiaie grigiastre,mettendoci sia correttore ke fondo esse si vedono comunque però meno..come faccio a non farli vedere anche se metto corret e fondo?? risp…x favore …ciaoooooo 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *