Falbalà
Cellulite, l’eterna nemica delle donne
18 maggio 2009
Komen Italia e Demak'up contro i tumori al seno
Komen Italia e Demak’Up insieme contro i tumori al seno
20 maggio 2009
Mostra tutto
La cipria

La cipria

Vuoi ottenere una pelle setosa e bella? La regola base è seguire una sana alimentazione e bere almeno un litro e mezzo d’acqua al giorno, ma anche il makeup fa la sua parte.  Dopo qualche tocco di correttore sulle imperfezioni e un velo di fondotinta, il cosmetico indispensabile per fissare il trucco, dare un aspetto vellutato alla pelle e opacizzarla è la cipria.

Di origini antichissime, la cipria può essere compatta o in polvere ed è composta principalmente da talco e mica, a cui si aggiungono una serie di altri ingredienti a seconda della marca e della tipologia. Come scegliere la cipria più adatta a te? Ecco qualche consiglio utile dalle nostre lezioni di trucco per trovare la cipria perfetta.

Proprio come per il fondotinta, la prima cosa da scegliere in assoluto è la formulazione della cipria. Meglio optare per la cipria compatta o per la cipria in polvere? È una scelta da fare tenendo conto delle caratteristiche della propria pelle e del risultato che si vuole ottenere.

La cipria compatta si presenta in una comoda confezione da infilare agevolmente in borsa, ed è corredata da una spugnetta per l’applicazione. Questo tipo di cipria solitamente contiene diverse sostanze idratanti, come creme o olii per la pelle. Si tratta di una cipria coprente, adatta per pelli grasse e miste perché assorbe il sebo in eccesso senza seccare la pelle.

La cipria in polvere è meno coprente della cipria compatta, e tende spesso ad essere trasparente. Dà un effetto setoso alla pelle e il risultato è molto naturale: ottima per tutte le pelli (anche quelle secche, perché non le fa disidratare) viene venduta in piccoli vasetti e si applica con un piumino morbido o con un pennello.

Dopo aver selezionato la texture migliore, è bene trovare la tonalità che più si adatta alla tua carnagione. Prima di tutto, devi capire se la tua pelle è chiara, media oppure scura. Ricordi i consigli per trovare la tinta giusta di fondotinta?

Anche in questo caso, la cipria deve essere dello stesso colore dell’incarnato o al massimo di un tono più chiara. È una scelta importante: una cipria troppo chiara fa apparire il viso troppo pallido, una troppo scura invecchia terribilmente.

Al momento dell’acquisto, applica una piccola dose di cipria sulla linea della mascella e osserva il risultato anche alla luce naturale: se si fonde con il colore della tua pelle, hai trovato la cipria giusta. Allo stesso tempo, assicurati che il colore della cipria non sia in contrasto con quello del fondotinta.

Hai trovato la cipria perfetta? Allora segui queste dritte per un’applicazione al top. Se vuoi un trucco sofisticato e completo, applica la crema idratante, il correttore e il fondotinta e poi dedicati alla cipria. Se invece il tuo obiettivo è essere naturale, puoi scegliere di stendere la crema e mettere subito la cipria.

La cipria compatta si può applicare con l’apposita spugnetta per un effetto molto coprente, oppure con un pennello per un risultato coprente ma al tempo stesso naturale. Con la spugnetta, non devi far altro che tamponare la cipria e poi stenderla sul volto con movimenti circolari, dall’alto verso il basso e dall’interno del viso verso l’esterno. Usa la stessa tecnica per incipriare il volto con il pennello.

La cipria in polvere va applicata con il pennello o con un piumino leggero: in entrambi i casi, raccogli un po’ di cipria e poi tamponala sul viso con movimenti circolari, dall’alto verso il basso e dall’interno verso l’esterno. Come ultimo gesto, vaporizza sul viso dell’acqua termale ad una distanza di 30 centimetri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *