Le acconciature delle celebrità: la treccia morbida di Kate Hudson
23 gennaio 2009
Speciale Nozze d’Inverno: il Look e l’Abbigliamento delle Invitate
25 gennaio 2009
Mostra tutto

Smalto trasparenteLo smalto per le unghie è un cosmetico molto utilizzato: donne di tutte le età, dalle giovanissime alle signore avanti con gli anni, amano dipingere le unghie dei piedi e delle mani in mille nuances differenti.

Quest’inverno, la moda vuole smalti neri o viola, dai colori forti e appariscenti, ma anche i colori metallici sono molto trendy; la tendenza invernale vede infatti come protagonista lo smalto color oro.

La cosa più fastidiosa dello smalto? Basta davvero poco per graffiarlo e farlo venire via: e non c’è nulla di più brutto di un paio di mani con lo smalto scheggiato e rovinato. Le case cosmetiche le stanno studiando tutto per ottenere uno smalto che duri a lungo senza rovinarsi: Rimmel London propone ad esempio la linea Wear Maxx, che assicura durata e brillantezza per 10 giorni. Ma la durata penalizza la luminosità, l’effetto rinforzante e la velocità in cui si asciuga lo smalto.

Tuttavia, per far durare più a lungo e rendere più resistente qualsiasi smalto ci sono dei piccoli trucchi che possono essere di grande aiuto. Innanzitutto, le unghie devono essere pulite e non devono presentare residui di nessun tipo. Vanno eliminate in particolar modo le sostanze oleose, che non permettono una perfetta aderenza dello smalto sulle unghie.

In seguito si può passare all’applicazione dello smalto: per prima cosa, è bene stendere una base di smalto trasparente rinforzante. Appena lo strato di smalto è asciutto, si passa all’applicazione dello smalto nel colore preferito. Infine, per un risultato perfetto e una durata maggiore, va steso un velo di top coat: il top coat è uno smalto trasparente fluido che protegge le unghie e non fa scheggiare facilmente lo smalto. Se preferite un effetto naturale, basta dare due passate di smalto trasparente oppure uno strato di smalto trasparente e un velo di top coat finale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *