Le acconciature delle celebrità: lo chignon morbido di Jessica Alba
24 aprile 2009
Il test della domenica: che rapporto hai con la moda?
26 aprile 2009
Mostra tutto

Donna e cioccolatoSicuramente ne avrete già sentito parlare: il nuovo must per chi non può vivere senza cioccolata sembra essere Le Whif, un inalatore per sniffare l’aroma del cioccolato senza ingrassare.

Sono tutti d’accordo nel definire questo gadget come una scoperta rivoluzionaria che servirà per dimagrire: con una sola inalazione, infatti, si assume meno di 1 caloria.

Eppure, a me questa “intelligente” invenzione non piace proprio.

Chi ama mangiare il cioccolato, sa bene quale sensazione goduriosa si provi nel momento in cui si scioglie in bocca, con quel gusto pastoso, armonico e pieno. Non si tratta forse di un’esperienza inimitabile?

Un gadget per inalare l’aroma del cioccolato non solo è praticamente inutile, ma è anche deleterio per chi sta seguendo un regime alimentare ridotto perché induce in tentazione: la voglia di cioccolata non si placa sniffando una scia odorosa, lo sappiamo bene!

Quando sentiamo un profumo delizioso la prima cosa che ci immaginiamo è il sapore del cibo. E non parlo solo di cioccolata, ma anche di pasta al ragù, bistecca agli aromi, pesce alla griglia o pasticceria fresca: l’odore non basta ad accontentare il desiderio.

Se una persona a dieta inalasse la dolce fragranza cioccolatosa, proverebbe subito una voglia irrefrenabile di un cioccolatino. (Ma anche due, tre, quattro…) Altro che aiutare a dimagrire! Molto meglio persistere nella dieta mangiando un pezzetto di cioccolato fondente al giorno, che fa bene alla dieta e all’umore, stimola la produzione di endorfine e soddisfa il palato.

[Immagine]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *