Costume da bagno
Speciale costumi: vivacità e fantasia by Victoria’s Secret
15 luglio 2009
Bonnie Wright, l'attrice che interpreta Ginny Weasley in Harry Potter
Le acconciature delle celebrità: il raccolto di classe di Bonnie Wright
17 luglio 2009
Mostra tutto

7 consigli salvalinea per mantenere la forma al ristorante

Una giovane donna al ristorante

Una giovane donna al ristorante

Almeno una volta al mese capita a tutte di cenare fuori. Il ristorante, però, rappresenta un’insidia per chi cerca di seguire un’alimentazione equilibrata; per non parlare delle donne a dieta, che vedono il cibo dei locali come un nemico da evitare.

Eppure è possibile mantenere la linea anche al ristorante, con qualche minimo accorgimento. Sacrifici alimentari? No grazie. In realtà basta modificare leggermente le proprie abitudini (senza rinunciare al dolce o ai propri piatti preferiti) per tagliare quelle calorie di troppo: segui queste 7 dritte salvalinea per essere sempre in forma!

1. Non ordinare un pasto completo

Scegli piuttosto un antipasto e un secondo oppure un primo e un contorno. In questo modo mangerai di meno ma riuscirai comunque ad essere sazia. In più, non introdurrai una dose eccessiva di carboidrati, grassi e proteine tutti in una volta.

2. Ordina un poco alla volta

Ti senti parecchio affamata e per una volta vuoi ordinare antipasto, primo, secondo e contorno? Cerca di andare con calma e ordina prima una o due portate. Dopo averle consumate, potrai capire se il tuo appetito era davvero tanto o se invece sei già sazia.

3. Evita la pasta ripiena

La pasta ripiena, ad esempio i ravioli e gli agnolotti, è decisamente da evitare. Non solo è molto grassa, ma spesso è anche accompagnata da condimenti poco sani. Se scegli di prendere un primo piatto, opta per condimenti leggeri come il pomodoro o le verdure. Anche il ragù è ottimo, soprattutto se non prendi il secondo.

4. Bevi acqua

Il vino o le bibite gasate sono da sempre le scelte preferite al ristorante, ma rappresentano anche una fonte di calorie aggiuntive e non preventivate. Fatti portare dell’acqua, magari con una fettina di limone: non ti pentirai della tua scelta light quando scoprirai che la Coca Cola grande da 220 calorie può essere sostituita da una fetta di torta di mele da 60 grammi (con solo 190 calorie). Se vuoi puoi concederti un bicchiere di vino, ma senza esagerare.

5. Niente pane o grissini prima del pasto!

È vero, a volte l’attesa al ristorante è snervante. Ma non ingannare il tempo sgranocchiando grissini o sbocconcellando il pane che c’è in tavola: preferisci un bicchiere d’acqua. Ti sentirai subito meno affamata e potrai resistere fino all’antipasto.

6. Limita i condimenti

Evita i cibi fritti o troppo oleosi e condisci tu stessa il contorno: ti risparmierai una serie di grassi inutili e potrai scegliere di utilizzare l’olio extravergine di oliva al posto del burro o della margarina. Inoltre potrai dosare a tuo piacimento il sale, ricordando che troppo sale peggiora la situazione della cellulite.

7. Dessert? Scegli la frutta o i dolci fatti in casa

A fine pasto un dolcetto è sempre gradito. Opta per della frutta fresca (ad esempio il carpaccio di fragole o di ananas, ma anche una coppa di frutti di bosco o una macedonia) oppure scegli dolci genuini e fatti in casa. Ottima la torta di mele, ma anche una leggera mousse al cioccolato. E se vuoi conservare la linea, fai a metà con il tuo boyfriend.

[Immagine]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *