Il test della domenica: a quale celebrità assomigli?
5 Luglio 2009
Speciale depilazione: la fisiologia dei peli
6 Luglio 2009
Mostra tutto

Estate e abbronzatura, un binomio inseparabile

Una ragazza abbronzata sulla spiaggia

L’abbronzatura: un altro tormentone dell’estate. “Tu quante lampade ti sei fatta in preparazione per il mare? Io una decina, ma ne ho in mente almeno un altro ciclo prima delle vacanze!”. Altro che creme solari e protezione, la pelle scura è così di moda!

Così vedi queste donne abbronzatissime e dal corpo perfetto che la prima volta che si spogliano in spiaggia hanno già una tintarella da urlo, della serie “Tu non lo sai, ma io ho fatto un mese di vacanza in Florida”. (Ah, è li che ti sei anche rifatta le tette?)

E invece tutto ciò che hanno visto in quelle 20 sedute di lampade è un paio di occhialini dalla forma di uovo in un lettino blu fluorescente, o una cabina rivestita di carta stagnola dove fa un caldo terribile. Almeno ci mettessero una parvenza di panorama, là dentro. Magari un lontano rumore di onde che si infrangono sulla sabbia; se te lo chiedono, se non altro puoi dire che praticamente eri a due passi dall’oceano.

Ma torniamo alla nostra spiaggia tipo, dove ci sono le gare fra le più lampadate, che scrutano il corpo delle altre qualificando mentalmente il grado di abbronzatura e calcolando con precisione l’area della pelle coperta da tintarella. Vince chi ha meno centimetri di pelle bianca da esibire. Ovvero, vince chi ha più pelle abbronzata scoperta.

E in un angolo della spiaggia si concentrano le mozzarelle, accerchiate da creme abbronzanti e olii miracolosi, che la sera arriveranno a casa rosse come peperoni e completamente scottate. Ovviamente, tu fai sempre parte della seconda categoria e guardi con invidia chi ha la pelle ambrata o color cioccolatino.

Cerchi disperatamente di convincerti che nel medio evo le donne con la pelle bianca erano le nobili, e chi si coloriva erano solo le banali contadine. Ma intanto ti prometti che l’anno prossimo ti aspettano almeno 5 lampade prima della partenza.

[Immagine]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

//]]>